Fondo For.Te.

Segnaliamo un’interessante opportunità: è uscito l’avviso 1/2009 del fondo For.Te.. La prima scadenza era il 30 aprile, ma anche sulla seconda scadenza (15 luglio 2007) ci sono buone possibilità di approvazione.  Come per tutti i fondi interprofessionali, si può utilizzare questa opportunità per finanziare attività formative da svolgere in azienda, anche con un numero ridotto (3-4 persone) di “allievi.

Non ci sono argomenti già definiti per la formazione ma aree tematiche che permettono di sviluppare qualsiasi argomento di formazione (ad esclusione di quella normata dalla legge). Ad esempio

  • Miglioramento delle produzioni
  • Prevenzione dei rischi di infortuni sul lavoro
    Introduzione e utilizzo di nuove tecnologie
  • Innovazione di processo e di prodotto
  • Aggiornamento delle competenze a fronte di acquisto di nuovi macchinari
  • Competitività e accompagnamento al cambiamento
  • Aggiornamento delle competenze linguistiche in ambito aziendale
  • Internazionalizzazione delle imprese e sviluppo di tematiche tecnico-commerciali in lingua
  • Tecniche di vendita
  • Marketing estero
  • Team Building
  • Grafica
  • Distribuzione e logistica integrate
  • Percorsi di certificazione in qualità (ISO 9001, ISO 14001, …)
  • Sistemi per l’automazione
  • Disegno assistito da software
  • Programmazione macchine utensili
  • Implementazione e utilizzo di gestionali (SAP, Ad Hoc, AS400 ed altri…)
  • Informatizzazione dei processi gestionali
  • Sviluppo competenze relazionali e organizzative
  • Sviluppo competenze tecnico-manageriali
  • Finanza e amministrazione, contabilità
  • Controllo di gestione
  • Ambiente e valorizzazione del territorio
  • Certificazioni ambientali

Lo strumento
Stiamo parlando di Fondi Interprofessionali, uno strumento che esiste da diversi anni. Si veda http://www.lavoro.gov.it/Lavoro/Europalavoro/SezioneOperatori/Formazione/FormazioneContinua/Fondiinterprofessionali.htm oppure http://www.fondinterprofessionali.it/
Cito direttamente dal sito di uno dei fondi “Il fondo… promuove e finanzia la realizzazione di interventi per la formazione continua dei dipendenti di ogni azienda che aderisce al Fondo. Aderire al fondo è semplice e non comporta alcun costo aggiuntivo per l’azienda. Per aderire basta decidere di versare al fondo i contributi per la formazione continua (che già si pagano per legge), compilando gli appositi spazi dei quadri B – C del modulo “DM 10/2” e presentarlo all’ INPS entro Novembre di ciascun anno con la dicitura “ADESIONE FONDO”, il codice del fondo, il numero dei dipendenti interessati. L’ adesione consentirà di partecipare da subito alle attività del Fondo.”

Il primo step è verificare (con l’ufficio paghe o con l’amministrazione) se l’azienda è già iscritta a un fondo. In caso contrario  si può aderire in qualunque momento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...