Da DotComa: Twitter spiegato alle aziende

Twitter spiegato alle aziende

Un OTTIMO articolo di DotComa su Twitter (e in generale sui Social Network).

Niente da aggiungere…

in un mondo fatto a rete, le cose cambiano: l’importante è che siano gli altri a linkare alle cose interessanti che fai, perchè anche solo 10 persone che siano seguite da sole 100 persone è uguale – anzi, molto meglio – che inviare una comunicazone dall’azienda a 1.000 follower (e nessuna azienda italiana ne ha 1.000). Twitter, infatti, non è altro se non un sistema distribuito di condivisione dei link – un po’ come il web stesso, se ci pensi – e quindi quello che conta è quanti snodi rilanciano una notizia più che quante persone – e sempre le stesse, per di più – vengono toccate una prima volta dal tuo importantissimo messaggio aziendale. E sì, la stessa identica cosa è vera per gli update di Facebook. E per i blog. E per… Internet. Ma io allora mi faccio fare una fan page su Facebook e… E cosa? Credimi, il discorso non cambia: non è così facile trovare fan per la Fiat Duna. In altre parole: o sei interessante, aperto al dialogo e capisci davvero cosa sta succedendo, oppure stai remando contro la corrente, senza contare che stai pure rendendoti ridicolo coi tuoi tentativi di farti bello col “web2.0″.

Annunci

2 thoughts on “Da DotComa: Twitter spiegato alle aziende

  1. Pingback: Tweets that mention Da DotComa: Twitter spiegato alle aziende « maxferrari -- Topsy.com

  2. Pingback: Web Marketing – collezione completa « maxferrari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...